Orologi solari. Da usare e da leggere.pdf

Orologi solari. Da usare e da leggere PDF

Pierluigi Pizzamiglio

Rassegna degli scritti e degli strumenti di gnomonica conservati nella Biblioteca Carlo Viganò e nalla Collezione Alberto Viganò. Lalternarsi inesorabile del dì e della notte e il succedersi puntuale delle stagioni fecero pensare che dal Sole e dai suoi più o meno presunti movimenti derivasse il trascorrere del tempo e se ne potesse quindi anche ricavare la misura, a vantaggio dellorganizzazione della vicenda umana nel cosmo. Per rendere, per così dire, visibile lo scorrere del tempo e calcolarne la misura si pensò allora di fare ricorso alla sua entità gemellata, quella cioè dello spazio. Infatti, le variazioni di lunghezza e di direzione dellombra proiettata dai raggi solari su una superficie potevano servire egregiamente a misurare il corso del tempo. Le meridiane e più in generale gli orologi solari fondano il principio del loro funzionamento e la ragione sociale della loro esistenza e diffusione proprio su queste idee e concezioni. Partendo da queste valutazioni storiche e scientifiche, il volume presenta una serie di scritti scientifici di studiosi di gnomica, originale e commento, e una galleria fotografica di 26 strumenti, datati tra il XVII e il XIX secolo.

Sempre con l'estremit dell'ombra si devono leggere le curve diurne, qui limitate solo a quelle delle stagioni. Di fatto l'estremit dello stilo assume la funzione di nodo gnomonico. Spesso si preferisce l'impiego dell'ortostilo per evitare di dover usare uno stilo polare molto lungo e che cade quasi completamente fuori del quadrante, disturbando l'estetica della realizzazione. Gli orologi solari e le meridiane erano già conosciuti nell'antico Egitto e presso altre civiltà, e successivamente tra quella dei Greci e dei Romani.L'origine di questa scienza è tuttavia ancor più antica rispetto alla civiltà egizia e le prime testimonianze risalgono addirittura al Neolitico.. Lo studio degli orologi solari è chiamato gnomonica o, meno frequentemente, sciaterica.

4.84 MB Dimensione del file
none ISBN
Orologi solari. Da usare e da leggere.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

fotografia. Si sconsiglia la realizzazione di orologi solari conici quando la conica orizzontale è diversa dalla parabola anche perché non credo ci siano orologi con tale caratteristica. Come apertura del cono suggerisco di usare α = 30° anche se è possibile fare una scelta diversa.

avatar
Mattio Mazio

01/02/2020 · Per i tanti appassionati di orologi ecco 10 libri tra i migliori disponibili sul mercato, dedicati agli orologi da polso e a quelli a pendolo (per questi ultimi la scelta editoriale è molto più ridotta, ma qualcosa è ancora reperibile), più un paio di volumi sugli orologi solari, ovvero sulle meridiane, e un volume sugli investimenti in orologi di lusso.

avatar
Noels Schulzzi

Usare la crema solare in estate è fondamentale, non solo per evitare scottature, ... In commercio ci sono tantissimi tipi di creme solari: protezioni alte, medie e ... grasse e tendenti all'acne bisogna scegliere formule più leggere, non unte e non ... Il primo fattore da considerare nella scelta della crema solare è il fototipo, una  ...

avatar
Jason Statham

Tipo Libro Titolo Orologi solari. Da usare e da leggere Autore Pizzamiglio Pierluigi Editore La Scuola EAN 9788835017387 Pagine 128 Data ottobre 2004 Altezza 16,3 cm …

avatar
Jessica Kolhmann

Gli orologi solari e le meridiane erano già conosciuti nell'antico Egitto e presso altre civiltà, e successivamente tra quella dei Greci e dei Romani.L'origine di questa scienza è tuttavia ancor più antica rispetto alla civiltà egizia e le prime testimonianze risalgono addirittura al Neolitico.. Lo studio degli orologi solari è chiamato gnomonica o, meno frequentemente, sciaterica.