Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin.pdf

Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin PDF

Giles McDonogh

La gastronomia ci sostiene dalla culla alla tomba, aumenta le delizie dellamore e la confidenza dellamicizia, disarma lodio, agevola gli affari e ci offre, nel breve corso della vita, la sola gioia che, non essendo seguita da stanchezza, ci riposa da tutte le altre. Così Jean-Anthelme Brillat-Savarin (1775-1826), magistrato, scrittore e gourmet, unanimemente ritenuto come il fondatore della moderna scienza gastronomica. A questa figura di primo piano nella storia delle riflessioni sul cibo e sulla fisiologia del gusto, il giornalista e storico inglese Giles MacDonogh dedica una biografia che Slow Food propone al pubblico nella traduzione italiana. Il libro non solo ricostruisce la vita di Brillat-Savarin, ma la contestualizza nel suo tempo, proponendo uno spaccato assai significativo di anni segnati da avvenimenti epocali. La Rivoluzione e il Terrore, infatti, segnarono profondamente la complessa storia personale dellautore della Fisiologia del gusto, pioniere di tematiche divenute patrimonio comune di gran parte del mondo nato da quegli eventi.

Gastronomo e giudice. Il buongustaio eccentrico. Autobiografia. Il giornalista e storico inglese Giles MacDonogh ricostruisce la vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin (1775-1826) Mensa, Menu Storici e d'Autore, una web zine eno gastronomica all'insegna della buona tavola della cultura e del piacevole intrattenimento

8.32 MB Dimensione del file
8884991196 ISBN
Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin, di Giles MacDonogh «La gastronomia […] ci sostiene dalla culla alla tomba, aumenta le delizie dell’amore e la confidenza dell’amicizia, disarma l’odio, agevola gli affari e ci offre, nel breve corso della vita, la sola gioia che, non essendo seguita da stanchezza, ci riposa da tutte le altre». Nel 1825 Jean Anthelme Brillat-Savarin apre il suo Physiologie du goût definendo la gastronomia come “la conoscenza ragionata di tutto ciò che si riferisce all’uomo in quanto egli si nutre”, ossia come una scienza complessa e interdisciplinare che studia il cibo sotto ogni aspetto, dal piacere alimentare alla storia, dalla tecnica alle abitudini, dalle tradizioni all’economia.

avatar
Mattio Mazio

Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin, di Giles MacDonogh «La gastronomia […] ci sostiene dalla culla alla tomba, aumenta le delizie dell’amore e la confidenza dell’amicizia, disarma l’odio, agevola gli affari e ci offre, nel breve corso della vita, la sola gioia che, non essendo seguita da stanchezza, ci riposa da tutte le altre». Nel 1825 Jean Anthelme Brillat-Savarin apre il suo Physiologie du goût definendo la gastronomia come “la conoscenza ragionata di tutto ciò che si riferisce all’uomo in quanto egli si nutre”, ossia come una scienza complessa e interdisciplinare che studia il cibo sotto ogni aspetto, dal piacere alimentare alla storia, dalla tecnica alle abitudini, dalle tradizioni all’economia.

avatar
Noels Schulzzi

- Gastronomo e giudice : vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin, Giles MacDonogh ; prefazione di Maurice Bensoussan ; traduzione di Davide Panzieri, Slow food, 2006 - Italiagolosa : cronache di un viaggiatore esigente, Edoardo Raspelli, Mondadori, 2006

avatar
Jason Statham

Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin McDonogh, Giles and Panzieri, D. (Gastronomo e giudice. Vita di Jean-Anthelme Brillat-Savarin McDonogh, Giles and Panzieri, D.) Economia Politica Gli ebrei hanno un futuro? L’ebraismo tra modernità e tradizione (Benbassa, Esther; Attias, Jean-Christophe and Tomadin, R.)

avatar
Jessica Kolhmann

Jean Anthelme Brillat-Savarin (1755 - 1826) è stato un uomo politico, magistrato e scrittore francese. Deputato all’Assemblea costituente nel 1789, esule in Svizzera sotto il Terrore, al rientro in patria fu nominato segretario dello stato maggiore delle armate repubblicane in Germania, nella Foresta Nera, e successivamente commissario del governo a Versailles.