I teoremi di incompletezza.pdf

I teoremi di incompletezza PDF

Gabriele Lolli

Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza. La dimostrazione per cui in una teoria soddisfacente certe condizioni minime è possibile costruire una proposizione che non può essere né dimostrata né confutata all’interno della teoria rappresenta uno dei cardini del pensiero scientifico. L’annuncio dei due teoremi al convegno di Königsberg, dedicato all’epistemologia e alle scienze esatte, infranse il sogno di Leibniz, quel «calcolemus» che doveva risolvere qualsiasi controversia. Una nuova logica fatta anche di antinomie e paradossi si era ormai imposta.

I teoremi di incompletezza di Gödel Sommario: 1. Il programma hilbertiano. 2. L'incompletezza dell'aritmetica. 3. L'incompletezza e la pratica matematica. Nei giorni 5-7 settembre 1930 ebbe luogo a Königsberg la II Conferenza sull'epistemologia delle scienze esatte, organizzata dalla Gesellschaft für empirische Philosophie. Il primo giorno furono tenute le relazioni di Rudolf Carnap, Arend Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza. La dimostrazione per cui in una teoria soddisfacente certe condizioni minime è possibile costruire una proposizione che non può essere né dimostrata né confutata all'interno della teoria rappresenta uno dei cardini del pensiero scientifico.

4.66 MB Dimensione del file
8815283684 ISBN
I teoremi di incompletezza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Dopo aver citato i Principia Mathematica di Whitehead e Russell (PM), e la teoria degli insiemi di Zermelo e Fraenkel (ZF), come sistemi “cos`ı com- prensivi che tutti i metodi dimostrativi usati oggi in matematica sono stati formalizzati in essi, cio` ... IL PROGRAMMA DI HILBERT E I TEOREMI DI INCOMPLETEZZA DI GÖDEL 493 possibilità di interpretare gli assiomi geometrici quali verità sui numeri reali. La procedura di riduzione ci fornisce una dimostrazione di consi- stenza della ...

avatar
Mattio Mazio

I teoremi di incompletezza (Voci) eBook: Lolli, Gabriele: Amazon.it: Kindle Store.

avatar
Noels Schulzzi

Teoremi di incompletezza di Gödel In logica matematica, i teoremi di incompletezza di Gödel sono due famosi teoremi dimostrati da Kurt Gödel nel 1931. Essi fanno parte dei teoremi limitativi, che precisano cioè le proprietà che i sistemi formali non possono avere. Primo Teorema di incompletezza Sia P una formalizzazione dell'aritmetica di Peano. nei teoremi di incompletezza di Gödel del 1931 Si individuava quindi nella coerenza sintattica e nella completezza delle nuove teorie assiomatiche i due problemi essenziali dei fondamenti della matematica. Si osservi che, mentre la coerenza richiede l’assunzione di un …

avatar
Jason Statham

I teoremi di incompletezza, Libro di Gabriele Lolli. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Il Mulino, collana Voci, brossura, data pubblicazione maggio 2019, 9788815283689. I teoremi di incompletezza, dimostrati da Kurt Gödel nel 1931, costituiscono uno dei risultati più sorprendenti della matematica del ‘900 nonché l’esempio più noto e significativo di teoremi limitativi, cioè teoremi il cui enunciato si riferisce a limitazioni intrinseche (relative a definibilità, dimostrabilità, coerenza, ecc.) della struttura dei sistemi formali assiomatizzati.

avatar
Jessica Kolhmann

I teoremi di incompletezza, dimostrati da Kurt Gödel nel 1931, costituiscono uno dei risultati più sorprendenti della matematica del ‘900 nonché l’esempio più noto e significativo di teoremi limitativi, cioè teoremi il cui enunciato si riferisce a limitazioni intrinseche (relative a definibilità, dimostrabilità, coerenza, ecc.) della struttura dei sistemi formali assiomatizzati. Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza. La dimostrazione per cui in una teoria soddisfacente certe condizioni minime è possibile costruire una proposizione che non può essere né dimostrata né confutata all’interno della teoria rappresenta uno dei cardini del pensiero scientifico.