Vizi capitali e sommi pontefici.pdf

Vizi capitali e sommi pontefici PDF

Giorgio Bertolizio

Sino a oggi, su un totale di duecentosessantuno pontefici defunti, circa ottanta sono stati proclamati santi. Si tratta però di una stima grossolana. Senza grandi cerimonie, infatti, molti di costoro sono scomparsi dal Calendario universale. Voltaire nel suo Dizionario filosofico riporta otto nomi di papi viziosi ma, in realtà, il loro numero fu maggiore e gli storici si sono sbizzarriti a enumerarne le nefandezze. Tuttavia, non esiste un inventario dei papi reprobi in relazione ai loro demeriti. Questo saggio tende a colmare la lacuna, classificando i pontefici in base ai cosiddetti vizi capitali, quelli che la Chiesa cattolica colloca allorigine di tutti i peccati.

Nella tradizione cristiana la superbia è considerata essere la peggiore dei vizi capitali, perché è la radice di ogni altro peccato e perché, quando portato ai suoi massimi estremi, conduce il superbo compiere il più grave errore, ossia quello di ritenersi addirittura eguale, se non superiore, a Dio stesso, con il conseguente disprezzo del Suo Amore e del Suo Ordine. È questo il peccato Sette peccati capitali (H. Bosch, XVI secolo) Citazioni sui vizi capitali (impropriamente chiamati anche peccati capitali ). I vizi capitali s'appalesano bene a tutti gli occhi se vestiti di stracci sbrindellati; le belle acconciature e le pellicce li nascondono all'occhio più indagante.

5.33 MB Dimensione del file
888938302X ISBN
Vizi capitali e sommi pontefici.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Vizi capitali e sommi pontefici è un libro di Giorgio Bertolizio pubblicato da Edizioni Clandestine nella collana Saggistica: acquista su IBS a 11.40€!

avatar
Mattio Mazio

VIZI CAPITALI 1. SUPERBIA: Un super-io contro Dio. Rino Fisichella venerdì 29 giugno 2012 . COMMENTA E CONDIVIDI Per quanto possa sforzarmi di tornare indietro con la memoria, il ricordo del

avatar
Noels Schulzzi

04/12/2017 · VIZI CAPITALI. In primo luogo, la vita di oggigiorno è diventata molto più difficile rispetto ad una decina di anni fa: gli stipendi sono bassi, non si ha più il tempo di dedicarsi a se stessi e alle persone a cui vogliamo bene e ognuno di noi è sempre di fretta, preso da mille impegni.

avatar
Jason Statham

Vizi capitali e sommi pontefici è un libro di Bertolizio Giorgio disponibile a prezzo scontato su bookweb, la nuova libreria italiana online 7 Peccati Capitali – Nascita e Storia. I 7 peccati capitali sono un elenco di comportamenti perpetrati che portano alla corruzione dello spirito dell’uomo, poiché si impadroniscono della vita dell’uomo svuotandolo completamente delle virtù dello spirito. Vengono definiti vizi poiché il termine vizio deriva da vitium che significa difetto fisico, poi venne utilizzato il medesimo

avatar
Jessica Kolhmann

Descrizione e stile. Quattro piccoli medaglioni, rappresentanti la Morte di un peccatore (da un'incisione dell'Ars moriendi), il Giudizio Universale, l'Inferno e il Paradiso (i "Novissimi"), sono disposti agli angoli della tavola, circondando un cerchio più grosso dove sono raffigurati i vizi capitali e, nella "pupilla", Cristo che si erge dal proprio sepolcro, entro un fascia di raggi dorati I vizi capitali sono un elenco di inclinazioni profonde, morali e comportamentali, dell'anima umana, spesso e impropriamente chiamati peccati capitali. Questo elenco di vizi (dal latino vĭtĭum = mancanza, difetto, ma anche abitudine deviata, storta, fuori dal retto sentiero) distruggerebbero l'anima umana, contrapponendosi alle virtù, che invece ne promuovono la crescita.