Breve storia dellIstria.pdf

Breve storia dellIstria PDF

Darko Darovec

Il volume, basato su una ricca selezione documentaria e su un approccio di storia sociale e culturale, ripercorre, in modo agile e sintetico, le vicende dellIstria dalla preistoria fino a oggi e descrive le complesse stratificazioni attraverso cui ha preso forma lidentità culturale, sociale ed economica di questa regione plurietnica e di confine, dove sussistono elementi di varia provenienza, dal mondo alpino a quello mediterraneo. Per il rigore metodologico e la ricchezza delle problematiche trattate, il volume si colloca come un punto fermo negli studi sulle realtà plurietniche di confine.

Le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell'Istria, Libro di Gianni Oliva. ... Pubblicato da Mondadori, collana Nuovi oscar storia, data pubblicazione  ... La storia del fondo librario della Biblioteca si può illustrare nel modo più adeguato ... Biblioteca provinciale dell'Istria, costituita nel 1930 a Pola, con la fusione dei fondi ... Di seguito - dopo una breve rassegna di tutto il fondo della biblioteca ...

4.12 MB Dimensione del file
8884206189 ISBN
Gratis PREZZO
Breve storia dellIstria.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Storia dell'Istria e della Dalmazia. l'impronta di Roma e di Venezia. Le foibe di Tito e l'esodo degli italiani, Libro di Paolo Scandaletti. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Biblioteca dell'Immagine, collana Storie delle città, brossura, data pubblicazione ottobre 2013, 9788863911305. La storia dell'Istria Cronologia Paleolitico Superiore. Tracce d'insediamenti umani ritrovati nelle grotte di S. Romualdo nel Canal di Leme: Homo Sapiens Fossilis. Età del Bronzo. Cultura dei Castellieri. Nell'area intorno a Rovigno sono stati identificati circa una cinquantina di siti: Monrovinal, Montero, Murazzi, Mondelaco ecc. ecc.

avatar
Mattio Mazio

La storia del fondo librario della Biblioteca si può illustrare nel modo più adeguato ... Biblioteca provinciale dell'Istria, costituita nel 1930 a Pola, con la fusione dei fondi ... Di seguito - dopo una breve rassegna di tutto il fondo della biblioteca ...

avatar
Noels Schulzzi

Storia dell’Istria e della Dalmazia: giornali storici online Lascia una risposta Segnaliamo il bel post di Klaus Graf pubbicato sul blog Archivalia per festeggiare l’ingresso della Croazia nell’Unione europea, dove vengono elencati siti di approfondimento sulla storia e la cultura croata.

avatar
Jason Statham

Come disse una volta EugenKvaternik:” Il futuro non si può costruire senza conoscere il passato”. Come in una macchina del tempo, attraverso una breve guida, Vi faremo ritornare indietro nel passato, nella storia dell'Istria, che è antica e ricca, intessuta di grandi eventi e monumenti culturali e storici provenienti da diverse culture e tempi. Istria Penisola della costa nordorientale dell’Adriatico, compresa per la sezione settentrionale nella Slovenia e per quella meridionale nella Croazia; una parte minima della penisola si trova in territorio italiano. Gli histri, di formazione culturale illirico-venetica, furono sottomessi dai romani nel 177 a.C.: una parte della penisola venne inclusa nell’augustea regio X, mentre la zona

avatar
Jessica Kolhmann

Incontro con l’autore di Storia dell’Istria e della Dalmazia A Grado, sotto l’ombrellone tanti libri, scelti anche da Paolo Scandaletti E’ la sfida dei tempi moderni, in cui la conoscenza fugge, trattenerla è sempre più difficile per il poco tempo a disposizione ma soprattutto per la valanga di informazioni che ci arrivano addosso nostro malgrado e che spesso non si riesce a filtrare.