Emostasi e trombofilia. Polimorfismi genetici associati alle patologie cardiovascolari e neurovegetative.pdf

Emostasi e trombofilia. Polimorfismi genetici associati alle patologie cardiovascolari e neurovegetative PDF

Maria Antonietta Lepore

Le patologie legate all’emostasi e alla trombofilia, in particolare a quelle arteriosa e venosa, sono geneticamente determinate, e possono essere individuate prontamente e curate per evitare conseguenze molto serie come embolie, infarti e ictus. L’identificazione dei determinanti genetici di queste malattie può condurre alla scelta di strategie diagnostiche, prognostiche, terapeutiche e preventive. Il lavoro mette in evidenza il ruolo di varianti genetiche nello sviluppo di patologie emocoagulative e trombotiche con i relativi fattori di rischio, considerando l’utilità di usare studi più a lungo termine al fine di identificare fattori genetici predittivi di suscettibilità individuale prima dell’insorgere della malattia. Le varianti genetiche possono aiutare la predittività prima che la malattia mostri i tratti sintomatici. La più recente letteratura ha considerato la connessione tra mutazioni riscontrate nel DNA mitocondriale e malattie neurodegenerative.

Patologie Cardiovascolari (Trombofilia Ereditaria) è sorta la necessità di identificare eventuali marcatori genetici di rischio cardiovascolare allo scopo di permettere lo sviluppo di nuove misure preventive e terapeutiche. Screening di 50 polimorfismi genetici associati al rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari - STEROL

6.49 MB Dimensione del file
885489866X ISBN
Emostasi e trombofilia. Polimorfismi genetici associati alle patologie cardiovascolari e neurovegetative.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Lepore Maria Antonietta Libri. Acquista Libri dell'autore: Lepore Maria Antonietta su Libreria Universitaria, oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita! Patologie Cardiovascolari (Trombofilia Ereditaria) Screening di 50 polimorfismi genetici associati al rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari : Quindi favorendo l’adesione alle cellule endoteliali il TNFα si comporta come un fattore promuovente l’aterogenesi e il danno vascolare causa dell’infarto.

avatar
Mattio Mazio

- per la rete regionale dedicata alle malattie rare si occupa dei difetti ereditari della coagulazione, delle piastrinopatie ereditarie e delle microangiopatie trombotiche. - in collaborazione con la Ginecologia, vengono seguite le patologie ematologiche e trombofiliche in gravidanza .

avatar
Noels Schulzzi

IDENTIFIAZIONE E RUOLO DELL’ESPERTO IN EMOSTASI E TROMBOSI NEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE ITALIANO DOCUMENTO INTERSOCIETARIO A CURA DI SISET, AICE, FADOI, FCSA, SIBioC, SIE, SIMeL, SIMI, SIMTI Francesco Rodeghiero1, Massimo Morfini2, Carlo Nozzoli3, Cesare Manotti4, Francesco Violi5, Giuseppe Castaldo6, Fabrizio Pane7, Bruno Biasioli8, Claudio Velati9 Disordini ereditari trombofilici. Gruppo E/o Malattia: Difetti ereditari della coagulazione. Sinonimo: Trombofilia ereditaria. La trombosi venosa profonda è la sua complicazione più temuta, l’embolia polmonare, è una fra le principali patologie cardiovascolari, che colpisce in media 1/1000 individui all’anno (1/10000 se si considerano gli individui sotto i 45 anni).

avatar
Jason Statham

La trombosi è un disordine multifattoriale, con fattori di rischio sia congeniti che ... i polimorfismi genetici associati alla trombosi e alla malattia arteriovascolare, che ... e della via metabolica della transulfurazione sono associati soprattutto alle ... Tali polimorfismi sono stati studiati in diverse patologie, ma non correlati con il ...

avatar
Jessica Kolhmann

29/05/2012 · EMOSTASI: LE FASI Descritta a grandi linee, l’emostasi comprende una fase vasale che consiste nella vasocostrizione massimale, che diminuendo l’afflusso di sangue al punto leso è di per sé fattore limitante l’emorragia; ed una fase ematica, consistente nella formazione di un “”tappo”” temporaneo che si trasforma poi in un coagulo vero e proprio.·