Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dellalienazione nel «patto col diavolo».pdf

Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dellalienazione nel «patto col diavolo» PDF

Michael T. Taussig

«Lobiettivo di questo libro è cogliere il significato sociale del diavolo nel folklore dei lavoratori salariati delle piantagioni e dei minatori nel Sudamerica contemporaneo. Il diavolo è un simbolo sorprendentemente preciso dellalienazione che i contadini esperiscono quando entrano nelle fila del proletariato. Qual è la relazione tra limmagine del diavolo e lo sviluppo capitalista? Quali contraddizioni dellesperienza sociale sono mediate dal feticcio dello spirito del male? Per rispondere a queste domande ho provato a dissotterrare la storia sociale del diavolo, a partire dalla conquista spagnola, in due aree di sviluppo capitalista intensivo: le piantagioni di canna da zucchero della Colombia occidentale e le miniere di stagno in Bolivia. Nel processo di proletarizzazione il diavolo emerge come immagine potente e complessa, che media modi opposti di concepire il valore umano delleconomia. Tanto nella cultura occidentale quanto in quella dellAmerica del Sud esiste un immenso repertorio mitologico sulluomo che si separa dalla comunità vendendo la propria anima al diavolo in cambio di una ricchezza che non solo è inutile, ma anche foriera di disperazione, distruzione e morte. Che cosa simboleggia questo contratto? La secolare battaglia tra bene e male? Linnocenza dei poveri e la malvagità della ricchezza? Più ancora, il mitico contratto col diavolo è indizio di un sistema economico che obbliga gli uomini a barattare la propria anima in cambio del potere distruttivo delle merci. In virtù della pletora di significati interconnessi e spesso contraddittori che porta con sé, il contratto col diavolo è, sotto questo profilo, straordinario: lanima delluomo non può essere comprata o venduta e nondimeno, in certe situazioni storiche, lumanità è minacciata dallintendere questo tipo di scambio come un modo per procurarsi sostentamento. Nel narrare questa favola del diavolo, luomo retto affronta la battaglia tra bene e male in termini che simbolizzano alcune delle più acute contraddizioni delleconomia di mercato. Lindividuo è separato dalla comunità. La ricchezza esiste accanto a una povertà devastante. Le leggi economiche trionfano sulle leggi etiche. La produzione, non luomo, è il fine delleconomia, e le merci dominano i loro produttori. La feticizzazione del male nellimmagine del diavolo consente allora di mediare il conflitto tra il modo precapitalistico e quello capitalista di oggettivare la condizione umana.»

Tema Antropologia ed etnografia € 20.00 in uscita; Il diavolo e il feticismo della merce è ormai un classico dell’antropolgia contemporanea. Michael Taussig, antropologo australiano, in questo libro esplora il significato sociale della figura del diavolo nel folklore diffuso tra i lavoratori delle piantagioni e tra i minatori in Sud America.

1.18 MB Dimensione del file
8865481919 ISBN
Gratis PREZZO
Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dellalienazione nel «patto col diavolo».pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dell'alienazione nel «patto col diavolo» Un'antropologia del sottosuolo. Ediz. ampliata Roberto Beneduce. 5,0 su 5 stelle 1. Copertina flessibile. 19,95 € Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dell'alienazione nel «patto col diavolo» Michael T. Taussig. 5,0 su 5 stelle 1. Copertina flessibile.

avatar
Mattio Mazio

Michael Taussig, Il diavolo e il feticismo della merce: Antropologia dell’alienazione nel “patto col diavolo”, Italian edition by Alessia Solerio, Emanuele Fabiano, Stefania Consigliere, Roma, Derive e Approdi, 2017, pp. 335 Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dell'alienazione nel «patto col diavolo»

avatar
Noels Schulzzi

Acquista online il libro Il diavolo e il feticismo della merce. Antropologia dell'alienazione nel «patto col diavolo» di Michael T. Taussig in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.

avatar
Jason Statham

riferimenti e spiegazioni, perché sa che la sua posizione non coincide con il ... to delle intenzioni coscienti dell'autore), quindi la critica vi va a sommare la ... dustria e le macchine avrebbero un giorno «mangiato il diavolo»; di tutto ciò, insomma, ... sarebbe possibile se non a patto ch'egli rientrasse nel seno della borghesia.

avatar
Jessica Kolhmann

Demonomanie ed omicidi rituali seriali nel satanismo contemporaneo, ... demonopatici vengono letti come conseguenza dell'influenza della religiosità ... dei fatti e dei cinque soggetti, feci diagnosi di una alienazione mentale e ... apposta col sangue del diavolo e di Don Ortensio Giacobazzi. ... feticista, anche una divinità.