Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi (1969-1970).pdf

Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi (1969-1970) PDF

Jacques Lacan

Lacan tenne il seminario dal titolo Il rovescio della psicanalisi - il diciassettesimo del suo insegnamento - nellanno accademico 1969-1970. I fatti del maggio 68 non esulano dalla tematica del seminario né per le implicazioni concrete, nè soprattutto perchè Lacan vi sviluppa una teoria del potere che ha il suo fulcro nel discorso del padrone, esatto rovescio del discorso della psicoanalisi. Il discorso del padrone, infatti, è incentrato sul potere del significante, mentre nel discorso della psicoanalisi il potere non è accordato al significante ma a ciò che lo causa. Il rovescio della psicoanalisi è dunque un seminario critico nei confronti di Freud.

Cfr. J. Lacan, Il Seminario, Libro XVII, Il rovescio della psicoanalisi(1969 – 1970), Ei-naudi, Torino 2001. Jean Clavreul | 6 . www.lacan-con-freud.it . essere un rinnovamento della filosofia, interdicendosi di conseguenza ogni collusione con il potere o con l’Università.

4.62 MB Dimensione del file
8806150103 ISBN
Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi (1969-1970).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.riao2010.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

[1] Jacques-Alain Miller, La psicoanalisi messa a nudo dal suo celibe, in Jacques Lacan. Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970, Einaudi, Torino 2001. [2] Jacques Lacan, Intervento sul transfert (1951), in Scritti, 2 voll., Einaudi, Torino 2002, vol. 1. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970 (1991), Einaudi, Torino 2001 evanescente, rivela la 11. J. Lacan, Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970

avatar
Mattio Mazio

Lacan tenne il seminario dal titolo Il rovescio della psicoanalisi – il diciassettesimo del suo insegnamento – nell’anno accademico 1969-1970. I fatti del maggio ’68 non esulano dalla tematica del seminario né per le implicazioni concrete né, soprattutto, perché Lacan vi sviluppa una teoria del potere che ha il suo fulcro nel “discorso del padrone”, esatto rovescio del discorso Il seminario. Libro XVII Il rovescio della psicoanalisi (1969-1970) di Jacques Lacan | Editore: Einaudi (Biblioteca, 113)

avatar
Noels Schulzzi

[1] Jacques-Alain Miller, La psicoanalisi messa a nudo dal suo celibe, in Jacques Lacan. Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970, Einaudi, Torino 2001. [2] Jacques Lacan, Intervento sul transfert (1951), in Scritti, 2 voll., Einaudi, Torino 2002, vol. 1. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970 (1991), Einaudi, Torino 2001 evanescente, rivela la 11. J. Lacan, Il seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi. 1969-1970

avatar
Jason Statham

J. Clavreul, Il rovescio della psicanalisi, Dedalo libri, Bari, 1981. ... Jacques Lacan, Il Seminario. Libro XVII. Il rovescio della psicoanalisi (1969-1970), testo ... Dal 1952-1980 francese psicoanalista e psichiatra Jacques Lacan ha dato un annuale seminario a Parigi . I libri del seminario sono a cura di Jacques-Alain Miller . ... XVII, 1969-1970, XVII libro: L'envers de la psychanalyse (Seuil, 1991)

avatar
Jessica Kolhmann

Nell’insegnamento di Lacan il discorso è una struttura di quattro elementi [Cfr. J. Lacan (1969-1970), Il seminario, Libro XVII, Il rovescio della psicoanalisi] che prova a tenere insieme la dimensione del significante e quella del godimento, ossia la parte della nostra vita che riesce a essere rappresentata e condivisa e quella invece che ci rimane appiccicata addosso come un vissuto